A 16 anni muore Vincenza Maisto, simbolo della lotta nella Terra dei Fuochi

Vincenza Maisto

Muore a soli 16 anni Vincenza Maisto, l’adolescente diventata il simbolo della lotta al tumore nella Terra dei Fuochi. Il numero delle vittime continua a salire mentre la gente continua ad attendere la bonifica dei terreni avvelenati. A tal proposito IlMattino.it scrive:

“Nella sua città la ricordano immortalata in un letto d’ospedale mentre regge un foglio con la scritta «Acerra non deve morire: salviamola»: una delle tante immagini-choc della Terra dei Fuochi.

Una foto con un messaggio generoso, altruista, per nulla autorefenziale quello lanciato appena qualche settimana fa da Vincenza Maisto, 16 anni. Ma Vincenza ieri non ce l’ha fatta. L’osteosarcoma, terribile tumore primitivo delle ossa, che quattro anni fa, a soli 12 anni, l’aveva aggredita ha avuto il sopravvento. Intanto la notizia ha fatto il giro del web, da Acerra a Caivano, Giugliano, Casalnuovo, Casal di Principe.

Tutti sgomenti quelli che hanno appreso la storia , tutti in lacrime a ricordare i tanti, troppi bambini e ragazzi di questa terra sfortunata che come Vincenza non ce l’hanno fatta o che stanno lottando in un lettino d’ospedale. I funerali di Vincenza Maisto si terranno oggi nella chiesa di Sant’Alfonso, ad Acerra

Potrebbe anche interessarti