Kagoshima e Napoli: due città “gemelle” ai poli opposti del pianeta

kagoshima

Napoli e Kagoshima, due città ai poli opposti della terra, così diverse tra loro per le loro culture ma così incredibilmente simili. Non per niente, infatti, la città orientale viene denominata la “Napoli del Giappone”. Situata sull’isola di Kyushu, Kagoshima conta oltre 600 mila abitanti ed è gemellata con la città partenopea da oltre 50 anni, dal 3 maggio del 1960.

Mare, sole ed un vulcano, il Sakurajima, sono gli ingredienti principali del paesaggio mozzafiato di Kagoshima che tanto ricorda quello di Napoli. La somiglianza, infatti, è impressionante e rappresenta motivo di vanto per la città nipponica.

Ed è a  questo gemellaggio che si deve il nome di una via del quartiere Vomero, “via Kagoshima”, per l’appunto ed il piazzale, “largo Kagoshima”, denominato così in seguito ai festeggiamenti del 50esimo anno di gemellaggio. Al contrario, a Kagoshima, potrete passeggiare in “Napoli douri“, il viale dedicato alla nostra città.

Potrebbe anche interessarti