Abusivopoli: il sindaco Ciro Borriello rischia 3 anni di carcere

Ciro-Borriello

Tre anni e mezzo di reclusione: ecco quanto rischia il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello.

Al termine della requisitoria per lo scandalo “abusivopoli”, il pubblico-ministero Emilio Prisco si è dimostrato, infatti, deciso nelle richieste di condanna contro i presunti responsabili dello scandalo.

Durissime le pene richieste anche per gli altri indagati: politici, vigili urbani e periti tecnici indagati, principalmente, per corruzione e “mazzette” volte a costruire illecitamente e sconsideratamente alle pendici del Vesuvio. Molti dei 38 nomi finiti nel mirino della procura rischiano fino a 12 anni di reclusione.

Tribunale di Torre Annunziata

La Prima Sezione del tribunale di Torre Annunziata dovrebbe esprimersi fra meno di un mese, il 6 Marzo.

Eppure il sindaco Borriello, nel primo commento rilasciato dopo le richieste di condanna, si dichiara tranquillo:“Sono fiducioso nell’operato dei giudici chiamati a valutare la mia posizione. Nel corso del dibattimento sono venuti fuori elementi utili a provare la mia estraneità ai fatti contestati. Senza entrare nello specifico, cosa che invece farà il mio avvocato Giancarlo Panariello nel prosieguo del dibattimento, nonostante la richiesta avanzata quest’oggi dal pubblico ministero, resto sereno e fiducioso nel buon esito dell’intera vicenda.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più