Video. Il finto napoletano De Masi offende la città: “A Napoli l’unica invenzione è la pizza”

Domenico De Masi

Angelo Forgione, l’attivissimo “paladino della giustizia partenopea”, impegnato continuamente alla lotta contro il luoghi comuni e le diffamazioni anti-Napoli, torna a discutere sul suo blog per affrontare l’ennesima offesa a Napoli, gratuita e priva di buon senso, da parte di un uomo di origini molisane, ma che si definisce napoletano, il sociologo Domenico De Masi.

Proprio come riportato da Angelo Forgione, nella trasmissione televisiva condotta da Gabriella Facondo e Massimiliano Niccoli (riguardante i temi della crisi italiana), in onda su TV2000, durante la parte conclusiva della puntata del 10 Febbraio, basata sulla crisi della piccola distribuzione, il sociologo Domenico De Masi ha speso qualche parola per commentare gli esempi di imprenditoria creativa, in modo particolare, quello della napoletana Manuela Mirabile, ideatrice dei ristoranti “Tandem” dove è possibile gustare il ragù a tempo.

In merito all’idea del “ragù a tempo” De Masi si dice contrario, dal momento che a suo parere i napoletani, non sono un popolo che ama fare le cose di fretta, ma che al contrario preferiscono sempre prendersi i loro tempi e andare con comodo. Tra le righe, già si può notare come il sociologo riesca ad offendere in modo sottile e quasi impercettibile il popolo partenopeo, che abilmente può sorvolare su tali dichiarazioni, ma non su quelle successive.

Secondo Domenico De Masi, infatti, l’unica grande invenzione di Napoli negli ultimi due secoli è la pizza, per il resto più nulla è stato partorito dai partenopei, almeno nulla che meriti di essere riconosciuto.

Angelo Forgione a questo proposito, ricorda sul suo blog (che noi tutti speriamo venga letto anche dallo stesso De Masi), il tema di innovation technologytutto a marchio napoletano, facendo riferimento all’azienda GEP Spa (Global Electronic Passports), specializzata nello sviluppo di sistemi operativi anti-contraffazione, l’unica in tutto il Paese, capace di produrre chip da inserire nei documenti elettronici ( come ad esempio quelli utilizzati nei passaporti elettronici).

Noi di Vesuvio Live, non solo appoggiamo il pensiero di Angelo Forgione, ma intendiamo anche suggerire al sociologo Domenico De Masi  un ripasso generale degli innumerevoli successi di Napoli, in ambito tecnologico quanto in  quello scientifico, che noi stessi in molti articoli abbiamo riconosciuto e celebrato. Che qualcosa possa sfuggire, ci può anche stare, ma dire che Napoli negli ultimi due secoli ha sfornato solo la pizza, come grande invenzione, è un pensiero che non trova assolutamente basi a cui aggrapparsi.

Ecco il video delle dichiarazioni su TV2000

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=kgVXwqBqgJU[/youtube]

Potrebbe anche interessarti