Napoli, suore sfrattano famiglie disagiate. I bambini dormono in strada

Servizio Le Iene

Il servizio delle Iene, andato in onda ieri sera, 19 febbraio, mette in risalto una situazione abbastanza insolita ed inammissibile, che vede coinvolte famiglie bisognose e le suore del Buon Pastore di Napoli.

Di cosa si tratta nello specifico? Da diversi anni, circa quaranta persone vivevano in una palazzina abusiva, sgomberata dalla Polizia, su richiesta delle suore che l’avevano ricevuta in eredità, senza però utilizzarla. Le stesse famiglie si erano mobilitate autonomamente per costruire i bagni e per cercare di sistemare le stanze per vivere in condizioni vivibili. Il Comune di Napoli ha cercato in tutti i modi di aiutare tali famiglie, tra cui anche una decina di bambini, costretti a passare la notte per strada davanti alla sede del comune.

Ciò che lascia perplessi, come diceva l’inviata Nadia Toffa, è il fatto che siano state proprio le suore a negare aiuto ai bisognosi: le stesse negano di sapere cosa sia successo e di sapere solo che le famiglie fossero in albergo. Addirittura la madre superiora di Roma non cambia assolutamente idea, ribadendo che la decisione presa è quella giusta. Orecchie da mercante.

Per guardare il video cliccate qui. Voi cosa ne pensate?

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più