In arrivo un progetto per salvare gli edifici storici di Napoli

 

stazione mergellina

L’Acen, associazione costruttori edili di Napoli, ha lanciato un piano progettuale per rilanciare e valorizzare il patrimonio artistico e culturale partenopeo. Durante il convegno “Abitare la città”, Francesco Tuccillo, presidente dell’Acen, ha dichiarato che l’azienda ha “lanciato una proposta alle istituzioni locali per un grande programma di valorizzazione del patrimonio esistente”.

Un piano di riqualificazione e rigenerazione urbana che comprenda la salvaguardia degli edifici storici della città, dal collegio Ciano al Molosiglio e alla darsena Acton, dalla colonia Geremicca alla stazione di Mergellina, dalle caserme di Miano agli stessi immobili di Piazza Plebiscito o all’ex Ospedale militare.

“Abbiamo un tesoro di edifici, complessi, aree che attendono solo progetti adeguati di rifunzionalizzazione “, sottolinea Tuccillo, “per tornare a costituire poli significativi di rigenerazione urbana a Napoli”. Aggiungendo anche che “come Acen, insieme con la Camera di Commercio di Napoli – ha aggiunto – nei prossimi mesi daremo vita ad uno studio per la individuazione di questi beni e l’esemplificazione, per alcuni di essi, di possibili modelli operativi. La nostra proposta si muove nelle direzione della costruzione di una citta’ piu’ moderna e vivibile”.

Potrebbe anche interessarti