Terremoto in Campania, salgono a 3 le vittime

terremoto

La Campania e la provincia di Caserta contano le prime vittime, feriti in modo grave e no, del tragico terremoto di ieri. Il fenomeno sismico, avvenuto intorno alle 18.10 di domenica 29/12/2013 non ha danneggiato in modo gravissimo le cittadine, ma 3 dei suoi abitanti purtroppo si.

A Piedimonte Matese (Caserta) una signora anziana è stata travolta dai cittadini, scappati dalla Chiesa in cerca di riparo dal terremoto. Al momento si trova ricoverata in ospedale con fratture multiple. Sorte peggiore invece ad un uomo di Cassino (Frosinone): mentre la terra tremava è stato investito da un auto ed ora si trova in ospedale, in pericolo di vita.

Situazione decisamente più favorevole invece ad un uomo di Maddaleni (Caserta): si è buttato dal balcone, probabilmente spinto dal panico. Attualmente è ricoverato presso la struttura ospedaliera cittadina, ma non rischia la vita.

Sai cosa fare in caso di ulteriori scosse di terremoto?

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più