“Meridionali di m…” e scoppia il putiferio in un bar di Perugia

meridionali

In un bar di Perugia, secondo quanto riportato da Perugia Today, è scoppiata una violenta discussione dopo che un gruppo di uomini ha pronunciato frasi razziste e ricche di odio nei confronti di due ragazzi meridionali. Una serata tranquilla in un bar in compagnia di amici si è trasformata in un attimo in una turbolenta rissa dove uno dei protagonisti, dopo essere stato malmenato, è finito all’ospedale.

Il proprietario del bar, stando al suo racconto, dopo le prime offese ha invitato tutti ad uscire dal locale ma una volta fuori il gruppo razzista ha continuato ad inveire contro i due calabresi: “Meridionali di merda tornatevene a casa vostra”. A nulla sono serviti i tentativi di riportare la calma tanto che ad essere minacciato con frasi poco gentili e gesti intimidatori è stato anche il proprietario del locale.

A dare vita alla lite è stato un uomo che aveva bevuto un po’ troppo e che con l’aiuto di alcuni amici ha addirittura preso a calci e pugni le due innocenti vittime. I protagonisti dell’episodio razzista, compresi i due meridionali, sono stati denunciati per rissa. Questo è l’ennesimo episodio di violenza gratuita nei confronti dei meridionali che hanno la sola “colpa” di essere nati al Sud.

Potrebbe anche interessarti