“Scarte frúscio e piglie primera!”. Ma che significa?

Primera
Scarte frúscio e piglie primera!“, chi non l’ ha usato almeno una volta? Letteralmente “Evita una scartina e te ne capita una peggiore” è uno tra i detti di cui forse meno se ne conosce l’etimologia.

In questa frase vengono usati dei termini tecnici che trattano di un gioco con le carte che si svolgeva probabilmente oltre 50 anni fa nelle più comuni taverne. Il punteggio più alto era il Fruscio, cioè quattro carte dello stesso seme; poi seguiva la Primiera, la comune scopa e si valutava con lo stesso criterio. Ovviamente le regole non erano simili in ogni osteria e variavano da un posto all’altro. In ogni caso generalmente, se un punto non piaceva, si poteva fare uno scarto per cercare di averne in seguito uno migliore.

Capitava dunque di scartare il punteggio di Fruscio e di avere quello di Primiera. Da qui il detto che quindi significa che, comunque vada, le cose non cambieranno, perchè, in un modo o nell’altro, la situazione resta sempre la stessa:  “sarà un successo in ogni caso“oppure da qui non si va da nessuna parte“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più