Casoria: si continuano a bruciare rifiuti. I cittadini: aiutateci!

strada provinciale

La Terra dei Fuochi continua a bruciare. A essere interessata stavolta è una stradina antistante il comune di Casoria, la strada provinciale, già oggetto di polemiche da anni, da dove sono partite delle fiamme dolose alla spazzatura nella giornata di mercoledì.

L’arteria, essendo a metà strada tra il comune di Casoria e Napoli, nessuno tra i due (litiganti?), se ne occupa, non viene quasi mai pulita e chiunque ci sversa rifiuti tossici, infiammabili e inquinanti. Come di consueto, il solito “piromane” talvolta appicca il focherello inquinando tutta l’area, bruciando la vegetazione e nuocendo i “polmoni” di chi vive nelle immediate vicinanze. Più volte è stata segnalata la disastrosa situazione alle amministrazioni competenti.

Si è “fatto finta” di pulire, ci si è occupati del caso un solo giorno poi… Poi tutto è tornato come prima. E ora con l’ arrivo dell’estate e con le minori precipitazioni, visto che la situazione è rimasta la stessa da tempo a questa parte, ci si aspettano ancora incendi da parte di inquinatori o da chi non si sa. I cittadini, stanchi, lanciano un appello e una richiesta di aiuto dato che la situazione è insostenibile. La domanda è: chi giungerà a salvarli?

Potrebbe anche interessarti