La Rai celebra Pietro Mennea, l’atleta pugliese che sbalordì il mondo!

pietro mennea

Torna sulle reti nazionali il Mito di Pietro Mennea, il campione olimpico che negli anni ’80 rese celebre l’Italia nel mondo. Una fiction di due puntate, per la regia di Ricky Tognazzi, che proveranno a raccontare le gesta eroiche di un figlio del Sud che, con determinazione e coraggio, riuscì ad arrivare in cima il podio lasciando il mondo a bocca aperta! Nato a Barletta il 28 Giugno del 1952, Pietro Mennea divenne campione olimpico dei 200 metri piani a Mosca nel 1980 e detentore del primato mondiale della specialità con il tempo di 19″72, per quasi un ventennio!

Conosciuto da tutti con l’eloquente nome “Freccia del Sud” Pietro Mennea oltre ad uno straordinario atleta fu anche un uomo di grande cultura. Ad oggi resta l’unico duecentista della storia che si sia qualificato consecutivamente, per quattro finali olimpiche. Una vecchia leggenda, citata anche da Wekipedia, narra che all’età di soli 15 anni, il giovane Mennea volle sfidare in velocità una Porsche e un’Alfa Romeo 1750 a piedi, sui 50 metri, battendole entrambe, una vittoria che gli fruttò 500 lire!

La sua carriera da velocista non fu l’unico successo, laureatosi per ben quattro volte, l’atleta svolse attività sia di avvocato che di commercialista, frequentando attivamente ambienti politici e dedicandosi altresì alla stesura di molti saggi su vari argomenti.

La fiction andrà in onda questa sera su RaiUno.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più