Strano ma vero: bambini intossicati dalla nonna per una cioccolata scaduta da 25 anni!

Cioccolata calda

Intossicazione alimentare per due bambini di 8 e 12 anni, a Vicenza. La notizia è stata riportata dal Giornale di Venezia. La causa? La nonna aveva prepratato ai suoi due nipotini  una cioccolata calda, apparentemente gustosa e dall’aspetto invitante. Ma le era sfuggito un “piccolo” ma fondamentale particolare: era scaduta da ben 25 anni! Impensabile ma vero. La donna è stata denunciata mentre i piccoli sono in ospedale.

Tutto ciò ha dell’assurdo e fa inevitabilmente pensare alle nonne partenopee che non fanno altro che cercare di “ingozzare” i nipoti, sostenendo che non mangiano abbastanza… “Pigliate n’atu ppoc’ ‘e pasta, guagliò tu hê mangià!”, ma spesso e volentieri si ottiene solo l’effetto contrario: i piccoli cercano di rifiutare in tutti i modi le abbondanti ed infinite porzioni, nonostante le nonne non demordano. Più li costringono, più i piccoli iniziano a non voler più mangiare… per poi pentirsi da grandi, ricordando il sapore inimitabile e l’affetto delle nonne partenopee, autentici pilastri di della vita di ogni piccolo scugnizzo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più