Salvini: “Chiedo scusa a Napoli. E’ una città stupenda, ci tornerò”

Matteo Salvini

“Senti che puzza scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani. O colerosi, terremotati, con il sapone non vi siete mai lavati!”. Sono queste le parole pronunciate anche da Matteo Salvini contro i napoletani durante un coro da stadio altamente offensivo e fuori luogo. Diverse volte il leader della Lega ha tentato invano di giustificare il suo comportamento che è stato criticato anche da Francesca Papale la quale durante una trasmissione di “Ballarò” ha invitato Salvini a chiedere scusa a tutti i napoletani.

Scuse che, come annunciato dal Mattino, sembrerebbero essere arrivate ancora una volta accompagnate da apprezzamenti e critiche: “Per il coro da stadio chiedo scusa. Io sono un ultrà, seguo il Milan da quando ho cinque anni. Andrò a Napoli e tornerò a Napoli. È una città stupenda e amministrata malissimo e con sindaci che sono stati una calamità naturale. Tutto il resto lo sottoscriverei dalla castrazione chimica alla Boldrini”.

Potrebbe anche interessarti