Paura ad una stazione della Circumvesuviana, un treno ha preso fuoco

treno
foto di “Il Fatto Vesuviano”

Attimi di terrore e panico questa mattina, intorno alle ore 8.50, presso la stazione della Circumvesuviana di Poggiomarino. Secondo quanto si legge su un articolo de Il Fatto Vesuviano, i viaggiatori hanno udito un boato e poi hanno visto alcuni cavi elettrici prendere fuoco a causa del malfunzionamento del convoglio.

I passeggeri che si trovano sul treno Sarno-Napoli, terrorizzati, sono scesi dal treno. Fortunatamente non è successo nulla di grave ed il personale ha immediatamente spento le fiamme, riportando così la calma tra i pendolari.

Incidente o errore umano? Oppure è l’ennesimo episodio provocato dalla negligenza e dalla noncuranza della società che gestisce la Circumvesuviana? Sta di fatto che non è possibile offrire un servizio così scarso a milioni di passeggeri, tra pendolari e turisti, che ogni giorno affollano i treni. Servono più controlli e il miglioramento del servizio affinché si possa viaggiare più sicuri e in maniera più adeguata.

LEGGI ANCHE
Incendio al campo Rom di Casalnuovo e scempio ambientale: ma lo Stato volta la faccia

Potrebbe anche interessarti