Massimo Troisi. A 21 anni dalla sua morte arriva una maratona di film in tv

Massimo Troisi

Sono passati 21 anni da quando Massimo Troisi ci ha lasciati. Era il 4 giugno del 1994 quando l’attore partenopeo è stato stroncato da un infarto.

Ed oggi, in onore del grande Massimo questa sera Sky Cinema 1 riproporrà, in prima serata, “Non ci resta che piangere”, lo storico film che incoronò Troisi.

Ogni giovedi, inoltre, a partire dall’11 giugno su Sky Cinema Cult Hd, l’emittente televisiva trasmetterà i più celebri film del comico napoletano. Alle 19.05 andrà in onda “Scusate il ritardo” ed a seguire “Le vie del Signore sono finite”, in prima serata, e “No grazie, il caffè mi rende nervoso”, in seconda serata.

Giovedi 18 giugno, verranno trasmessi “Hotel Colonial”, nel preserata, mentre in prima serata l’appuntamento prosegue con il celebre ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’.  In seconda serata andrà in onda “Il Postino”, il film capolavoro di Troisi, l’ultimo prima della sua morte. Il Postino vinse anche il premio Oscar nel 1995 per la colonna sonora, e narra la commovente storia di amicizia tra un postino e il poeta Pablo Neruda.

L’ultimo appuntamento con i film di Troisi è previsto per giovedi 25 giugno, giorno in cui Sky Cinema Cult hd trasmetterà “Che ora è” e nuovamente “Non ci resta che piangere”, interpretato con l’amico e collega Roberto Benigni.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più