Video. “Non muoverti o ti ammazzo”. Terrore in una tabaccheria

Rapina tabaccheria a Palerno, napoletano arrestato

È stato arrestato a Palermo un uomo, campano, responsabile di due violente rapine nella città siciliana tra luglio e gennaio scorso. Si tratta di un pregiudicato di 31 anni che, insieme a due complici non ancora identificati, si sarebbe appropriato di 2500 euro durante il primo colpo e di 3500 euro nel secondo. Dalle voci che si sentono nel video, che potete vedere in basso, gli altri due sembrano essere siciliani.

Il 22 gennaio scorso i tre uomini effettuarono una rapina molto violenta all’interno della tabaccheria di via Cesare Terranova, a Palermo. Qui presero in ostaggio l’impiegato, puntandogli la pistola alla tempia “Non muoverti o ti ammazziamo”, esclamava ripetutamente uno dei tre rapinatori.

La prima rapina dei tre risale, invece, al 23 luglio 2014, ai danni di una farmacia palermitana, nei pressi di via Paruta. Gli uomini, tutti a volto coperto e con pistola alla mano, si erano fatti consegnare un incasso di ben 3500 euro.

L’uomo è stato arrestato grazie alle telecamere di videosorveglianza dei luoghi presi d’assalto e grazie alla testimonianza di alcuni passanti che, secondo quanto dichiarato dalla Polizia, avrebbero “riconosciuto e segnalato l’idioma napoletano di colui che impugnava la pistola”.

L’uomo al momento dell’arresto si trovava in una sala giochi. Dopo aver confessato è stato condotto in carcere.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Dq_KY6ms3yU&feature=youtu.be[/youtube]

Potrebbe anche interessarti