Circumvesuviana: ben 12 i treni in meno. Questi i motivi…

Circumvesuviana

Treni troppo vecchi e un totale di circa 70 milioni di passeggeri costretti a viaggiare con un servizio di trasporto pubblico sempre meno efficiente: sono questi i risultati dei dati raccolti da uno studio di Legambiente effettuato sul trasporto ferroviario in Campania.

La situazione continua sempre a peggiorare soprattutto per quanto riguarda la Circumvesuviana dove ogni giorno sembrerebbero essere immancabili i ritardi, le soppressioni e i vagoni super affollati.

Secondo quanto pubblicato nelle ultime ore dal Mattino, tutto questo è causato dal fatto che i treni messi a disposizione dei viaggiatori e pendolari sono solo 48, 12 in meno a quelli che bisognerebbe avere per evitare ogni genere di disagi.

Solo in questa mattinata si sono registrate per la Circumvesuviana sei corse soppresse e ritardi di trenta minuti. Su tutte le stazioni principali è stato infatti lanciato un avviso: “Causa assenza di materiale rotabile i treni subiranno ritardi in partenza”.

Mancano i treni e questa è ormai una triste realtà che comporta quotidianamente innumerevoli disagi e difficoltà.

Potrebbe anche interessarti