Una telefonata ad un amico e poi un colpo alla testa

Una telefonata ad un amico e poi un colpo alla testa

Orazio Caso, 48enne di Poggiomarino, secondo le indagini svolte dai carabinieri si è tolto la vita con un colpo di pistola.

Prima di compiere il gesto estremo pare che Orazio, titolare di un’agenzia di scommesse, abbia telefonato ad un amico annunciandogli l’intenzione di togliersi la vita, dopodichè ha preso una pistola e sotto gli occhi della sua compagna ha premuto il grilletto. Un unico colpo alla testa.

Le forze dell’ordine stanno ancora indagando sulla dinamica e sulle motivazioni che hanno spinto l’uomo al suicidio.

 

Potrebbe anche interessarti