In Campania. 16enne trova una pistola, ci gioca e parte un colpo: è gravissimo

pistola.scale-to-max-width.825x

Una Beretta calibro 9×21: è questa l’arma da fuoco con la quale un 16enne si sarebbe ferito, colpendosi da solo per sbaglio. Posseduta legalmente dallo zio, la pistola si trovava a casa dei nonni del ragazzo: è presso quella abitazione, infatti, nella frazione di Biancano di Limatola (Benevento), che sarebbe accaduto l’incidente. Il ragazzo, originario del nord Italia, si trovava a casa dei nonni, in Campania, in occasione di un matrimonio. Trovatosi solo nell’appartamento di fronte a quell’arma, e nell’incertezza che si trattasse di un’arma giocattolo, il giovane avrebbe ingenuamente cominciato a maneggiarla, facendo in modo che partisse un colpo.

Ed è proprio quel colpo, ahimè, che l’avrebbe gravemente ferito all’addome. Per fortuna l’allerta ai parenti sarebbe giunta nell’immediato e, nell’aver appreso le tragiche condizioni del ragazzo sarebbe addirittura sopraggiunta una eliambulanza a prelevarlo e a trasportarlo al Cardarelli di Napoli, in codice rosso.

Il 16enne ha riportato danni importanti agli organi vitali, ha subito un delicato intervento chirurgico, e si trova ora ricoverato in prognosi. I carabinieri della stazione di Dugenta hanno dato il via alle indagini, e stanno tutt’ora indagando sul caso.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più