Terremoto in Calabria, avvertito anche in Campania. Gente per strada ma nessun danno

terremotoPaura stamattina per le regioni del sud Italia, quando, verso le 6.31 si è registrata una forte scossa di terremoto, seguita da un’altra di assestamento alle 6.38.

Di magnitudo 4.4 sulla scala Richter con epicentro il Mar Tirreno e ipocentro localizzato a 11 meri di profondità, ha interessato in particolare la zona a largo di Scalea, ma è stata avvertita anche in Campania e Basilicata.

La zona che più ha avvertito la scossa è stata quella della Calabria centro-settentrionale, centinaia e centinaia di segnalazioni infatti sono arrivate da quelle parti.

L’estensione del terremoto, arrivata fino in Campania, in particolare nella zona cilentana, ha svegliato tantissime persone, che, riversatesi in strada, hanno riferito che è stato accompagnato da forti boati.

Stando agli ultimi aggiornamenti non ci sarebbe nessun danno, sospesa comunque la linea ferroviaria Sapri-Lamezia Terme.

Un comunicato della protezione civile ci chiarisce: “A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Cosenza la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l’evento, con epicentro localizzato nel mar Tirreno, risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose“.

Potrebbe anche interessarti