Incidente mortale a Cortona, fra i tre morti un disabile napoletano di 45 anni

ambulanza 118

Nella serata di ieri, un terribile incidente si è verificato in località La Fratta, nel comune di Cortona (Arezzo), Un pulmino con otto persone a bordo è uscito di strada e si è schiantato contro un albero, provocando tre morti e cinque feriti gravi. Tra loro, nello schianto di Cortona è morto anche un disabile napoletano di 45 anni.

Il pulmino in questione proveniva da una cooperativa di assistenza per disabili. Su di esso viaggiavano in tutto otto persone disabili, che rientravano da Manciano di Castiglion Fiorentino (Arezzo). Là, come ogni lunedì, si era svolta l’attività di ballo prevista nel programma della residenza per adulti con disabilità intellettive.

La dinamica del sinistro non è stata ancora chiarita. Forse per il fondo stradale bagnato dalla pioggia battente, il mezzo ha perso il controllo ed è andato a sbattere contro un albero. Sarebbe stata la stessa conducente del minibus a chiamare i soccorsi.

Tra i deceduti vi sono un uomo di nome Ivan Osmeri, 45 anni, di Passignano sul Trasimeno (Pg) e Selene Foschi, donna di 43 anni, di Livorno. Il napoletano disabile morto nello schianto si chiamava Luigi Romano e aveva 45 anni. La conducente del pulmino, un’operatrice socio sanitaria quarantenne romena, è ricoverata all’ospedale San Donato di Arezzo.

Nel pulmino si contavano tre uomini e tre donne, a formare coppie per il ballo, un altro ospite che lavora come aiutocuoco e l’autista. Al momento altre tre persone sono ricoverate in serie condizioni all’ospedale di Siena. I disabili erano ospiti di una residenza sociale attiva in Valdichiana, con sede in località Ferretto di Cortona.

Potrebbe anche interessarti