Stupra e ricatta una bambina di 7 anni: 24enne ai domiciliari a SMCV

abusi bimba 7 anniÈ a dir poco raccapricciante quanto accaduto a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Secondo quanto riporta Anteprima24, un uomo di 24 anni è stato arrestato per abusi sessuali ripetuti su una bimba che all’epoca aveva appena 7 anni.

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, gli abusi sessuali sulla bimba, stretta parente del 24enne, sarebbero cominciati quando quest’ultima aveva 7 anni, nel 2014. Il 24enne avrebbe perpetrato per anni le violenze sessuali, e sarebbe riuscito a non farsi denunciare tenendo la vittima sotto ricatto. L’uomo, infatti, avrebbe minacciato di diffondere i video che ritraevano i loro rapporti, se la ragazzina avesse rivelato tutto.

La situazione sarebbe andata avanti dal maggio 2014 al gennaio 2018, quando la piccola ha cambiato residenza e città con la famiglia. Tuttavia, solo negli ultimi mesi del 2019 la ragazza, ora 14enne, avrebbe trovato il coraggio di sporgere denuncia e di raccontare tutto ai genitori.

Il giovane quindi, accusato violenza sessuale pluriaggravata su minore di 14 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Stato (Squadra Mobile di Caserta) nell’ambito di un’indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto gli arresti domiciliari per il presunto stupratore.

Al momento, le testimonianze di alcuni familiari della ragazza sembrerebbero confermare le accuse a carico del 24enne. Alcuni parenti hanno infatti raccontato che il giovane cercasse spesso di rimanere solo con la piccola. Attendiamo ulteriori sviluppi della vicenda.

Potrebbe anche interessarti