De Luca sui 14 casi di ieri: “Molti non creano problemi ma teniamo alta la guardia”

Il governatore De Luca fa il punto della situazione dei contagi in Campania, spiegando il riparto dei nuovi casi individuati ieri e raccomandando ai cittadini di tenere alta la guardia in questa fase di transizione.

Abbiamo registrato 14 nuovi contagi. 4 sono immigrati del centro di accoglienza a Castel Volturno; 3 sono un piccolo focolaio che abbiamo a Pisciotta, determinato da un ragazzo che è stato in contatto con la comitiva dei giovani romani che è stata a Capri; gli altri appartengono a piccole realtà del territorio che non creano nessun problema”, spiega De Luca a proposito dei nuovi contagi.

“Dobbiamo tenere alta la guardia. Non abbiamo ad oggi nessuna situazione drammatica, ma se ci rilassiamo la situazione può diventare insostenibile: dobbiamo essere rigorosi. Noi dobbiamo governare una fase di transizione che deve arrivare fino a marzo-aprile, quando avremo il vaccino, e dobbiamo convivere anche con episodi di contagio.

Se utilizziamo la mascherina praticamente sempre, laviamo le mani, tutto sommato stiamo tranquilli. Ma con quello che stiamo registrando in queste settimane, locali con iniziative notturne e assembramenti di centinaia di ragazzi, allora la situazione rischia di diventare pericolosa. Noi seguiamo ad horas l’evoluzione del contagio e prenderemo decisioni in base a quello che succede“.

Potrebbe anche interessarti