MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

VIDEO/ Maxi risse e movida violenta: il weekend dei giovani è sempre più un degrado

ragazzo palazzo giussoNotti brave, di degrado, movida violenta, bravate e chi più ne ha più ne metta. Le notti dei giovani negli ultimi anni si stanno macchiando sempre più di sangue ed episodi stupidi che mettono a repentaglio le loro stesse vite e quelle degli altri. Ha fatto il giro del web il video della rissa avvenuta a Capri, durante lo scorso weekend, fuori al famoso hotel Quisisana tra alcuni studenti e imprenditori.

Così come quella avvenuta a Casal Velino (Salerno) sempre nei giorni scorsi. Una maxi rissa tra ragazzini sul lungomare scattata probabilmente per un apprezzamento di troppo fatto ad una ragazza. Dal video si vede come un ragazzo si fionda con pieno impeto sugli altri ragazzi e inizia a colpire con una mazza.

Immediato l’intervento dei militari che si sono recati sul posto con sei pattuglie: alla vista dei carabinieri, è iniziato un fuggi fuggi generale, ma non è servito. Identificati, infatti, tutti i presenti ed individuati i 7 responsabili della rissa, giovanissimi, di età compresa tra i 17 e i 20 anni.

Un altro video che ha fatto il giro del web è quello proveniente da Napoli. Al centro storico – zona università “L’Orientale” – nel weekend si radunano i giovani per brindare e passare la serata, che troppe volte sfiorano le tragedie.

Napoli – ragazzo si arrampica e cade da Palazzo Giusso

Come successo lo scorso fine settimana quando, un ragazzo – probabilmente in stato confusionale o per diventare la nuova star del web – ha deciso di arrampicarsi su Palazzo Giusso. Come è andata a finire la scalato? Il ragazzo è caduto giù da un’altezza di circa 3 metri. Per fortuna non è in pericolo di vita.

Ma davvero è questo il nuovo modo di divertirsi? Facendosi del male? Al giorno d’oggi pare che tutto si debba risolvere con una rissa che poi spesso finisce nel peggior modo possibile. Come successo a Caserta, dove un giovane ragazzo di 19 anni è stato accoltellato durante una rissa.

Potrebbe anche interessarti