Toni Servillo è Eduardo Scarpetta: cast partenopeo per il film girato a Napoli

scarpetta servillo
Foto di Mario Spada. Da sx: Alessandro Manna – Eduardo De Filippo, Cristiana dell’Anna – Luisa De Filippo, Toni Servillo – Eduardo Scarpetta, Salvatore Battista – Peppino De Filippo, Marzia Onorato – Titina De Filippo

Il cinema italiano omaggia la comicità e l’ironia napoletana. E lo fa con un team tutto nostrano. Si chiamerà ‘Qui rido io’ il nuovo film del napoletano Mario Martone dedicato a uno dei principali interpreti della comicità partenopea, il grande attore e commediografo Eduardo Scarpetta. L’attore che interpreterà il suo ruolo è un altro napoletano doc, l’afragolese Toni Servillo. Nel cast anche Cristiana dell’Anna, napoletana, conosciuta per la sua interpretazione in Gomorra come Patrizia e Maria Nazionale.

Il giovane favoloso, Capri-Revolution, Il sindaco del rione Sanità sono solo alcuni dei film realizzati dallo sceneggiatore e regista Mario Martone. Le riprese di ‘Qui rido io’ sono iniziate a Roma in questi giorni in un luogo storico e ricco di importanza. Quel Teatro Valle in cui nel 1889 debuttò ‘Miseria e Nobiltà’. Dopo una prima parte nella capitale, poi il set si sposterà a Napoli.

Il film, scritto da Mario Martone e Ippolita di Majo, è una coproduzione italo-spagnola Indigo Film con Rai Cinema per l’Italia e Tornasol per la Spagna. La fotografia è firmata da Renato Berta, il montaggio da Jacopo Quadri, la scenografia da Giancarlo Muselli, i costumi da Ursula Patzak. Interpreti del film, insieme a Toni Servillo, sono Maria Nazionale, Cristiana Dell’Anna, Antonia Truppo, Paolo Pierobon, Lino Musella, Roberto De Francesco, Gianfelice Imparato e Iaia Forte. A spiccare è Eduardo Scarpetta, l’attore conosciuto per la sua interpretazione nell’Amica Geniale è il figlio di Mario. Il suo bisnonno è Vincenzino Scarpetta. Il suo trisavolo Eduardo Scarpetta. Un figlio d’arte, insomma.

Edoardo Scarpetta è considerato il padre del Teatro napoletano moderno. Nato a Napoli il 13 Marzo 1853, cominciò a fare le sue prime esperienze sul palco a quindici anni. Il padre, in cattive condizioni di salute, non riusciva da solo a provvedere ai bisogni della famiglia così Edoardo si rimboccò le maniche. A lui si deve il riadattamento di commedie come ‘Miseria e nobiltà’, di cui è famosa l’interpretazione cinematografica degli anni ’50 con Totò, Sophia Loren, Enzo Turco e Dolores Palumbo. Nel film Scarpetta sarà interpretato da Servillo, vincitore di 4 David di Donatello e dell’Oscar per miglior film straniero con ‘La grande bellezza’.

Considerato il padre naturale di Titina, Eduardo e Peppino De Filippo, Scarpetta dedicò tutta la sua vita al teatro. Ottenne straordinari successi e fu protagonista della celebre disputa con Gabriele D’Annunzio per ‘Il figlio di Iorio’, parodia dell’opera del Vate, che fu oggetto di un memorabile processo. Processo che poi fu vinto dal comico napoletano.

 

 

 

Potrebbe anche interessarti