Napoli allarme Smog: al Museo e al Policlinico valori record

Napoli Smog

Allarme Smog a Napoli. Un fine settimana di fuoco, quello appena trascorso, che ha fatto schizzare i valori di inquinamento fino a 40 punti oltre la soglia massima. Una condizione preoccupante che, secondo gli esperti, dovrebbe essere messa sotto controllo. A tal proposito segnaliamo un articolo de IlMattino.it

C’è un comunicato che viene sfornato quotidianamente dagli uffici dell’Arpa Campania, dalla rete di monitoraggio dell’aria. E’ un foglietto con una serie di numeri che ci spiegano cosa respiriamo.

Il lunedì quel foglietto arriva in formato multiplo: riporta, tutti assieme, i dati del fine settimana. Quello che è stato diffuso stamattina è drammatico. Sabato e domenica a Napoli non c’è stata una sola centralina che abbia segnalato pm10 (il particolato minuscolo, quello che s’infila nei polmoni) entro i limiti della norma.

Il massimo valore sarebbe 50 (microgrammi per metro cubo): domenica a Napoli c’è stata una alternanza fra i 65 del museo e i 90 del policlinico. Sabato non era andata meglio con valori fra i 58 e gli 85. Venerdì, invece, quattro delle nove centraline erano (di pochissimo) entro i limiti.

La questione meteorologica è determinante, ovviamente. Ma sapere che negli ultimi due giorni i nostri polmoni hanno respirato il doppio dei veleni consentiti fa venire, comunque, un pizzico di paura: è normale tutto questo?

Potrebbe anche interessarti

0 comments