Funivia del Faito, ripartono le corse dal 13 giugno: ingressi contingentati

Funivia del Faito

L’Italia sta tornando ad una semi-normalità dopo il lungo periodo di lockdown per contenere il contagio da Coronavirus. Riparte anche la Funivia del Faito, che ritornerà a solcare i cieli della penisola sorrentina. La Funivia del Faito ripartirà da sabato 13 giugno attuando tutte le misure di sicurezza necessarie per prevenire il contagio.

All’interno della cabina non potranno accedere più di 8 persone alla volta. Lo scorso anno la Funivia del Faito aveva toccato quota 100mila persone, ma il lockdown ha compromesso il turismo. In molti, negli ultimi due anni avevano scelto la montagna per rilassarsi e stare lontano dal caos. Un’ottima occasione per stare tranquilli dopo essere ritornati ad una quasi normalità.

Per salire in cima, l’unica strada percorribile senza ricorrere alla funivia resta quella che attraversa il Comune di Vico Equense, perché il percorso di Castellammare è interrotto. Dal 13 giugno si ritornerà a godere di un panorama mozzafiato a 1000 metri di altezza in soli 7 minuti per ammirare il fantastico Golfo di Napoli. La stazione di valle della Funivia del Faito si trova nei pressi della fermata della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia, in Piazza Unità d’Italia.

Potrebbe anche interessarti