Ercolano: le nuove imprese che apriranno a Corso Resina non pagheranno tasse comunali

corso resina 1Zona franca in corso Resina, esenzione dei tributi comunali per le nuove imprese. Buonajuto: «Un incentivo concreto per il rilancio del commercio»

Esenzione totale dei tributi comunali per le attività commerciali e imprenditoriali che verranno aperte su corso Resina. È entrato in vigore il provvedimento, disposto dalla Giunta e approvato dal Consiglio comunale di Ercolano, che prevede la defiscalizzazione del tributo sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti (componente Tari) sull’Imposta Unica Comunale per i nuovi insediamenti commerciali che saranno aperti su corso Resina dal civico 1 al 296. L’agevolazione, disponibile anche per i non residenti che avviano un’attività in quella strada, sarà concessa per due anni dopodiché l’impresa tornerà al regime fiscale ordinario. Per richiedere l’esenzione è necessario presentare una richiesta in carta semplice presso il Settore per le Attività Produttive e lo Sviluppo Economico in Palazzo Borsellino o presso il Settore Finanza e Controllo in Villa Ruggiero. L’incentivo può essere richiesto da tutte le imprese che hanno avviato la propria attività a partire dal 1 gennaio 2016.

«Questo intervento rappresenta un importante incentivo alla creazione di nuove imprese, start up e attività commerciali su un asse viario di fondamentale importanza per la nostra città. Si tratta di una misura per lo sviluppo con la quale proviamo a rilanciare il commercio e l’impresa in una zona che negli ultimi anni ha visto la chiusura di decine di esercizi. Laddove si sono fatti tanti errori e tanta demagogia, noi stiamo offrendo a chi decide di investire in quella zona un incentivo concreto recuperato interamente con fondi comunali», così Ciro Buonajuto sindaco di Ercolano.

«L’Amministrazione – spiega l’assessore alle Attività Produttive Pietropaolo Mauro – si è mostrata sensibile alle tematiche dello sviluppo del territorio mettendo in campo questa forma di incentivazione. L’obiettivo che ci proponiamo è avviare un supporto di crescita commerciale in alcune aree della città ritenute strategiche per lo sviluppo e la crescita culturale della stessa. Per questo motivo, siamo partiti da una zona che ha particolarmente risentito della crisi come corso Resina e ci prepariamo ad attivare misure ed interventi concreti anche in altre zone della città».

L’incentivo al commercio in corso Resina era una proposta portata avanti nella precedente amministrazione, ai tempi in cui sedevano in Consiglio Comunale, dal sindaco Buonajuto e dall’assessore alle Politiche Sociali Giampiero Perna: «Siamo riusciti a portare a compimento questo progetto che dovrà segnare uno dei punti a favore del rilancio del commercio di una delle arterie principali della città – dice Perna – Il segnale è chiaro: l’Amministrazione è dalla parte dello sviluppo ed il nostro obiettivo prioritario è favorire la crescita di imprese e posti di lavoro».

Ercolano. 15 luglio 2016

Potrebbe anche interessarti