Ercolano. Convegno sulla legge “dopo di noi”: un aiuto concreto per i disabili

Ercolano – Si terrà il 22 giugno 2018 alle ore 10 nei locali del Mav il convegno “Autonomia ed inclusione tra amministrazione di sostegno e legge sul dopo di noi” organizzato dalla cooperativa sociale Il Faro, con il patrocinio del Comune di Ercolano e dell’Ordine degli Psicologi della Campania.

Il “dopo di noi” è una grande conquista di civiltà per il nostro Paese, una legge attesa da anni dalle persone con disabilità e dalle loro famiglie, e finalmente approvata a giugno 2016. Destinatari del provvedimento sono le persone con disabilità grave, così come definita dalla Legge 104/1992, non determinata dal naturale processo di invecchiamento e dalle patologie ad esso collegate. Persone che perdono qualsiasi sostegno familiare alla morte dei genitori e che non sono in grado di badare al loro sostentamento autonomamente.

Con la legge 112/2016 è stata data cura, assistenza e protezione ai cittadini, ma prima di tutto alle persone. Persone con disabilità grave che spesso non hanno la possibilità di farsi ascoltare dagli altri. Politiche di aiuto concreto e misure integrate che mettono la persona disabile al centro di un progetto individuale, che guarda al suo futuro.

Il Fondo “dopo di noi” ha l’obiettivo di finanziare misure che adottino e potenzino interventi volti a favorire percorsi di de-istituzionalizzazione, a realizzare interventi innovativi di residenzialità diretti alla creazione di soluzioni alloggiative di tipo familiare o di co-housing o realizzare interventi di permanenza temporanea in una soluzione abitativa extrafamiliare per far fronte ad eventuali emergenze. Al finanziamento dei programmi e alla realizzazione degli interventi possono concorrere le Regioni, gli Enti Locali, gli enti del terzo settore e altri soggetti di diritto privato.

Al convegno del Mav parteciperanno il sindaco e l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ercolano, Ciro Buonajuto e Giampiero Perna, il Primario dei Salute Mentale dell’Asl Na3 Eugenio Nemoianni, psicologi, sociologi e professionisti impegnati in attività a tutele delle persone disabili.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più