Patto per Napoli, in arrivo 308 milioni per la città: ecco come verranno utilizzati

Luigi De Magistris

Dopo mesi di tensione tra il Comune di Napoli ed il Governo, oggi potrebbe arrivare l’atteso disgelo. Alle ore 11 di questa mattina, infatti, il sindaco Luigi de Magistris, assieme al Premier Matteo Renzi, firmerà il cosiddetto “Patto per Napoli”, un accordo che prevede una cifra di 308 milioni da investire per migliorare il volto della città. La firma avverrà anche in diretta streaming, visibile sul sito del Comune e su Facebook. In concreto, questa cifra andrà a migliorare soprattutto i trasporti in città, in primis la Metropolitana.

Ben 44 milioni, spiega CorrieredelMezzogiorno.it, serviranno a completare i lavori della Linea 1 . Così, il Centro direzionale sarà collegato a Miano con treni che faranno tappa a Secondigliano e Capodichino. Inoltre, altri milioni verranno investiti per la manutenzione dei treni, mentre verrà realizzata una nuova uscita della linea gialla a Materdei. Saranno ultimati il parco archeologico della stazione Municipio e la tratta Mergellina – Municipio per l’interscambio. Non solo però trasporti. Di questi 308 milioni, 25 verranno investiti per la manutenzione degli immobili pubblici e al restauro degli edifici storici della città, nonché al recupero delle scalinate storiche di Napoli. Altri 5 milioni verranno destinati per opere di consolidamento per l’Albergo dei Poveri. 20 milioni verranno utilizzati per il funzionamento della Città metropolitana. Ben 180 milioni saranno destinati alla periferia di Napoli Est.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più