La storia di Vincenzo, il giovane che è tornato a Napoli realizzando il suo sogno

vincenzo-porzio

Il Tg2 ha voluto chiudere in bellezza il 2016 parlando di Napoli, in particolare modo di un giovane napoletano che ha saputo portare avanti un progetto per la sua Napoli fino al punto di realizzarlo. E se il Tg2 ha chiuso il vecchio anno dedicando un servizio a questo giovane napoletano, noi vogliamo cominciare il nuovo anno proprio parlando di lui. Vincenzo Porzio, 30enne napoletano nato nel cuore del Rione Sanità, laureato in Turismo per Beni Culturali.

Un progetto iniziato 10 anni fa quando partì per Londra dove faceva il gelataio. La scelta di partire per la capitale inglese fu dettata dalla voglia di perfezionare il suo inglese, ma sopratutto per essere utile alla sua comunità. Il sogno di Vincenzo è sempre stato quello di tornare nella sua città per creare lavoro attraverso la valorizzazione dei tesori della sua Napoli. Si definisce: «Un cervello napoletano che è stato all’estero per crescere e che poi è ritornato», aggiungendo inoltre che: «non mi sono mai sentito nato per un altra città che non fosse Napoli».

Dopo la laurea parte nuovamente per l’estero stavolta, per gli Stati Uniti dove frequenta una scuola della Pennsylvania seguendo corsi per business, leadership e management; con lui 120 ragazzi di 52 paesi del mondo. Torna a Napoli e diventa uno dei fondatori della Cooperativa del Rione Sanità, che accompagna i turisti nelle catacombe di San Gennaro e di San Gaudioso e dove oggi vi lavorano 20 giovani. Si può dire che Vincenzo il suo sogno lo abbia realizzato.

Potrebbe anche interessarti