Incendio a Scampia, de Magistris: “E’ di origine dolosa. I danni sono devastanti”

L’incendio, di evidente origine dolosa, che ha interessato la zona del campo Rom di Scampia è di una gravità inaudita. Questo il commento del sindaco di Napoli Luigi de Magistris sul grave incendio sviluppatosi ieri pomeriggio nel campo Rom di Scampia.

L’area interessata è vastissima ed anche l’autoparco della nostra azienda di igiene urbana, Asia – spiega il primo cittadino – ha subìto danni enormi, con circa una ventina di automezzi distrutti dalle fiamme“.

Sulle tempistiche con cui si è sviluppato l’incendio, de Magistris non ha dubbi: “Dal momento che l’area di Cupa Perillo era anche interessata in queste settimane da interventi istituzionali e sociali importanti che si stanno realizzando e che sono decisivi è assai sospetta la tempistica degli incendi, con più focolai in diversi punti“.

E’ assolutamente necessario – prosegue il sindaco – individuare i responsabili di questa azione criminale che ha prodotto danni ambientali e materiali devastanti e che poteva anche attentare alla vita di persone ed anche bambini. Enorme ed assai faticoso è stato il lavoro dei soccorritori, ancora in corso, ai quali va il mio sentito ringraziamento. Davvero in questa estate di fuoco non ci è mancato nulla, sempre in prima linea su miriadi di fronti durissimi” ha concluso il sindaco.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più