Da Napoli a Nola: scuola di circo gratuita per i ragazzi delle periferie

Foto: pagina Facebook Circo Corsaro

La magie del circo per donare un sorriso ai bambini della periferia di Napoli. Questo è quello che fa dal 2004 a Scampia “Circo Corsaro“, un laboratorio ludico, ma allo stesso tempo educativo per i giovani socialmente emarginati.

Diversi i progetti promossi dalla scuola circense: corso gratuito per i ragazzi di Scampia e il progetto “circo a scuola”, svolto durante le ore di lezione all’istituto Virgilio 4. A darne risalto è Francesca Scognamiglio per Il Mattino.

I progetti sono portati avanti con la collaborazione della fondazione Patrizio Paoletti e l’associazione “Giocolieri e Dintorni“.

Dall’acrobazia alla danza aerea, dalla giocoleria all’equilibrismo, sono tante le forme d’arte proposte e insegnate, da maestri qualificati, presso il Tan di Piscinola, il mercoledì e il giovedì a partire dalle ore 15.

Gli aspiranti circensi vanno dai sei ai vent’anni e gli viene insegnato com’è importante sostenersi a vicenda: nel circo, come nella vita.

Ma non solo a Scampia è presente un circo solidale, anche a Barra, San Giovanni, Ponticelli e Nola grazie all’opera de “Il tappeto di Iqbal” (promotrice anche di corsi di teatro terapia) e il “Circo sociale Nola“, con la sua clowneria itinerante nelle scuole.

Infine, c’è la “Compagnia dei saltimbanchi” che dà appuntamento con le sue lezioni ad Afragola ogni lunedì e venerdì, a partire dalle ore 20, presso la parrocchia di san Giorgio.

Per maggiori informazioni:
clicca qui per il sito di Circo Corsaro
clicca qui per il sito de Il tappeto di Iqbal
clicca qui per la pagina Facebook del Circolo Sociale Nola
clicca qui per la pagina Facebook della Compagnia dei Saltimbanchi

Potrebbe anche interessarti