La Lezzi a Bagnoli: “Faremo un parco e la spiaggia libera. Non perderemo tempo”

“La bonifica di tutta l’area dismessa di Bagnoli è la nostra priorità”. A dirlo è il ministro per il Sud, Barbara Lezzi. Il suo arrivo a Napoli è previsto per la giornata di giovedì 26 luglio. La ministra infatti vuole rendersi conto di persona delle condizioni in cui versa l’area di Bagnoli, per progettare un giusto piano di intervento, in accordo anche con le autorità locali e comunali.

La situazione del quartiere periferico di Napoli, versa da anni in condizioni abbastanza critiche e nessuno è mai riuscito a porre fine ai tanti disagi. Obiettivo che invece sembra essere una priorità per il Governo: “Un intervento che tutti aspettano da oltre 25 anni. Ora, però, occorre accelerare e restituire la spiaggia libera ai napoletani. Per Bagnoli sono previsti un piano di urbanizzazione e la costruzione del Parco. Insomma, non c’è più tempo da perdere. La bonifica va fatta bene e con tutti i controlli. Su questo saremo più che attenti”

Solito ostacolo che mette in stallo tutti i lavori di intervento nella città è sempre lo stesso: i fondi. Problema che sembra poter essere ovviato grazie alla presenza di riserve monetarie a cui attingere: “Bisogna ragionare in base alla nuova progettazione per capire cosa serve sul serio e programmare interventi con il sindaco de Magistris e il presidente De Luca. Inoltre, vorremmo intervenire anche con i fondi di bilancio”.

Anche lo stesso Movimento 5 stelle del Consiglio Regionale della Campania, con un comunicato fa sapere che lo stazionamento dei fondi non solo sarà oculato ma sarà riservato a ditte competenti per evitare lo spreco e la corruzione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più