DeMa: “A Napoli servizi pubblici da capitale mondiale, anche senza il Governo”

Luigi De Magistris“Stiamo lavorando senza sosta a Palazzo San Giacomo per raggiungere l’obiettivo di migliorare, in questo anno, tutti i servizi della Città. È traguardo per noi tutti prioritario”. Così esordisce il sindaco di Napoli Luigi de Magistris nel solito post del lunedì mattina.

Per il primo cittadino, dopo la rinascita che Napoli sta vivendo a livello culturale e turistico, bisogna ora intervenire sui trasporti con il fine di :“Raggiungere livelli di servizi propri di una capitale mondiale, come è tornata ad essere Napoli. Nonostante la mancanza di sostegno adeguato e dovuto da parte del Governo…almeno finora”.

Un governo, che con le misure legislative adottate ha arrecato ancora più difficoltà a Comini in debito come quello del capoluogo campano: Nella legge di bilancio troviamo tagli, riduzione di liquidità di cassa, penalizzazioni dei comuni in sofferenza e con il debito storico. Perseverano nel cercare di annientare chi è in difficoltà, soprattutto se non per sua colpa, come Napoli. Cercheremo con la cooperazione e la lealtà istituzionale che ci contraddistingue da sempre di provare a raggiungere nei prossimi mesi alcuni obiettivi con il Governo, consapevoli che alcune componenti dello stesso sono animati dalla medesima volontà di cooperare, indipendentemente dalle differenze politiche”.

La sua critica al governo si inasprisce soprattutto se si pensa che: “Il numero di parlamentari napoletani presenti in maggioranza ed al fatto che i fondatori – napoletani – del M5S sono ai vertici del Governo e del Parlamento” e che potrebbero battersi per la “causa napoletana”.

Aggiungendo alla critica la sua delusione: “Che tristezza, poi, constatare che si accingono ad approvare l’autonomia delle sole regioni ricche del nord e nulla fanno per porre fine a disuguaglianze, discriminazioni ed ingiustizie verso le fragilità. Lo avesse fatto il solo Salvini poteva essere scontato, sapere che verrà realizzato in concorso con il M5S è molto più di una delusione“.

Ma de Magistris non sembra lasciarsi abbattere da una politica governativa abbastanza distratta e rilancia: “Con la forza della nostra autonomia, che realizzeremo numerosi lavori per migliorare strade, trasporti, verde, rifiuti, infrastrutture, servizi sociali.  Noi non tradiremo mai le nostre Terre. Ma nulla è minimamente capace di arrestare la rinascita che il popolo napoletano ha messo in atto nonostante ingiustizie, governi ostili o indifferenti”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più