A Napoli si spara ma Salvini pensa agli ambulanti: pioggia di fondi per Spiagge Sicure

ambulantiTutti, ormai, sanno che al centro storico di Napoli gli equilibri si sono rotti. La camorra sta cercando di recuperare terreno e di speculare sulla ripresa turistica della città, e lo fa lanciando avvertimenti: con gli spari, le bombe carta e gli incendi.

Alla città di Napoli erano stati promessi, entro febbraio, dei rinforzi: più poliziotti per contrastare la criminalità. Questi uomini, in verità, non sono arrivati. In compenso, però, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha stanziato fondi per l’operazione Spiagge Sicure.

Quindici comuni della Campania riceveranno 42mila euro per l’assunzioni di agenti della municipale e attrezzature per combattere l’abusivismo commerciale e la contraffazione. A beneficiarne saranno Capri, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Pompei, Sant’Agnello e Vico Equense, Amalfi, Ascea, Centola, Maiori, Pisciotta, Positano e Ravello.

Un provvedimento, per carità, importante. Sarebbe stato però un bel segnale, da parte del Ministro, quello di esprimersi sulla situazione napoletana.

Potrebbe anche interessarti