Napoli conquista l’Olanda: la città in un documentario della TV di Stato

Napoli conquista la terra dei tulipani. Un documentario condotto dal giornalista Rick Nieman e andato in onda sulla TV di Stato ha letteralmente conquistato gli olandesi, nel quale si sono sì raccontate le luci e le ombre della città, ma dove alla fine il bene vince sul male. Eloquente è infatti l’introduzione al video sul sito ufficiale di NPO (Nederlandse Publieke Omroep, Radiotelevisione Pubblica dei Paesi Bassi) che recita: Rick Nieman a Napoli per vedere come la fede vince su tutto (Rick Nieman gaat naar Napels om te zien hoe het geloof daar alles overwint).

Tra i protagonisti del documentario i volontari di Sii Turista Della Tua Città, da anni attivi con iniziative sociali e culturali per la città di Napoli. I ragazzi hanno accompagnato Nieman a Marechiaro e al centro storico durante un’opera di pulitura di un monumento cui il giornalista ha partecipato in prima persona, aiutando materialmente i volontari. Queste le dichiarazioni di Luca De Martino, presidente di Sii Turista, rilasciate a VesuvioLive:

“Non si può capire cosa significhi per noi essere presi in considerazione dalla TV Olandese Di Stato, è un sogno vero e proprio! Ci hanno chiesto di raccontare per cosa ci battiamo, hanno voluto indagare su di noi per capire chi fossimo e da dove traiamo la forza per smuovere così tante persone.

“Ma cosa ancor più bella, ci hanno voluto vedere all’opera, hanno voluto vedere con i loro occhi chi fosse questo gruppo di giovani Napoletani che si muovono per la Rivoluzione Culturale Napoletana”.

“Vorrei cogliere l’occasione per spiegare una cosa per noi importante: il nostro impegno è su principalmente su Napoli, ma l’esempio che cerchiamo di dare è universale, non ha confini territoriali, culturali, né tanto meno politici. Prima di sentirci cittadini del mondo ci teniamo a precisare di sentirci orgogliosamente Napoletani, ma non per interessi personali, bensì per un beneficio collettivo!

“La nostra grande speranza è che prima o poi questo esempio napoletano arrivi sempre più lontano, arrivi sempre a più persone, perché da che mondo è mondo, l’umanità si trova dinanzi un bivio, la scelta tra Bene o il Male. Noi abbiamo scelto il primo e battagliamo ogni singolo giorno affinché questa scelta possa essere anche di tante migliaia di persone vicine e lontane!

“Crediamo che un mondo migliore sia possibile. Speriamo e pratichiamo un sogno lungo tremila anni che si è chiamato prima Parthenope e poi Napoli.  Il sogno di una generazione che a Napoli vuole sovvertire l’ordine innaturale delle cose dovrà fare il giro del mondo, perché noi Napoletani siamo in tutto il mondo!”.

Per guardare il documentario completo (è in lingua olandese) cliccare qui.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più