La napoletanità ai Quartieri Spagnoli: installate sagome di personaggi illustri

Quartieri SpagnoliNapoli – I Quartieri Spagnoli omaggiano la napoletanità. A piazzetta Montecalvario sono state apposte delle sagome di personaggi illustri di Napoli. Tra tutti spicca Eduardo De Filippo, vero e proprio baluardo della tradizione partenopea.

I Quartieri Spagnoli, così come gli altri quartieri popolari, vivono un profondo senso di tradizione. Per la Sanità ad esempio, la figura di Totò è l’anima della zona. Così anche i Quartieri Spagnoli, dopo aver dedicato alcune rappresentazioni ad Antonio de Curtis, ha deciso di rendere omaggio alcuni personaggi che hanno portato la napoletanità nei più svariati ambiti come la musica di Enzo Gragnaniello, il teatro di De Filippo o la cultura.

Un’iniziativa che riempie d’orgoglio tutti i residenti della zona, che vivono proprio in quelle strade tanto decantate da tanti artisti. E li riempie di orgoglio perché tante sono le persone che si stanno recando sul posto ad ammirare questa iniziativa.

Si può dire che si tratti anche di un importante fattore turistico data anche la grande mole di stranieri presenti in zona. Questo è dovuto anche alle tante iniziative del Cuore di Napoli e grazie anche alla presenza della cantina di Cammarota o della trattoria Nennella, vero fiore all’occhiello della zona.

Insomma i Quartieri Spagnoli stanno veramente facendo di tutto per superare quello stereotipo di un quartiere pericoloso e malfamato. Le persone che vivono lì, che vivono la storia di Napoli tutti i giorni e che vivono le strade, sono stufe di sentire questi luoghi comuni.

Questa è quindi una prova di forza, la testimonianza che i Quartieri ci sono e non sono malfamati ma che anzi hanno tantissimo da offrire.

Potrebbe anche interessarti