Bonus spesa a Napoli, alta richiesta nei quartieri popolari: aiutate oltre 10mila famiglie

Coronavirus bonus spesaNapoli– Le famiglie in difficoltà, con reddito pari a 0, stanno fronteggiando l’emergenza da Coronavirus grazie ai bonus spesa. Fino ad ora sono stati utilizzati già da ben 10mila famiglie.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Tra le conseguenze più letali del Coronavirus c’è sicuramente il fattore economico che ha messo in seria difficoltà molte famiglie. Per questo motivo il Comune di Napoli ha deciso di istituire dei bonus spesa dal valore di 100 euro settimanali, 120 se c’è la presenza di un neonato.

Questi fondi sono stati raccolti nell’iniziativa “Cuore di Napoli” che prevede, oltre agli stanziamenti comunali, anche le donazioni dei privati.

I bonus valgono per tutta la città, ma alcuni quartieri hanno fatto una richiesta ben più alta rispetto ad altri.

Dopo una prima ondata di bonus, con l’arrivo dei nuovi pin all’interno dei supermercati, sono state avanzate solo nella giornata di ieri altre 3077 richieste.

Tra questi, la maggioranza sono quartieri popolari come San Lorenzo con 1362 richieste, Avvocata 985 e San Carlo 1426. Mentre sono solo 113 le richieste di Posillipo e 274 quelle del Vomero.

Queste le parole dell’Assessore alle Politiche Sociali Monica Buonanno, che riporta anche i dati quartiere per quartiere: “La misura del bonus spesa inizia a dare i suoi frutti: sono state già acquistate le prime 10467 spese, effettuate da altrettanti nuclei familiari con reddito pari allo 0, mediante l’utilizzo dei pin nei supermercati convenzionati.

“Questo ci ha permesso di dare subito alla città una boccata di ossigeno per permettere a tutti coloro che sono stati esclusi dalle misure del Decreto Cura Italia di poter continuare a fare la spesa e provvedere al sostentamento della famiglia. Le prossime settimane saranno coperte dai Fondi della Protezione Civile.

“Nel dettaglio, le richieste per il bonus spesa sono così suddivise per quartiere:
– Arenella 585;
Avvocata 985;
– Bagnoli 415;
Barra 815;
– Chiaia 484;
– Chiaiano 553;
– Fuorigrotta 962;
– Mercato 351;
– Miano 604;
Montecalvario 772;
Pendino 730;
Pianura 1238;
– Piscinola 379;
– Poggioreale 501;
Ponticelli 860;
– Porto 128;
– Posillipo 113;
– S. Ferdinando 367;
S. Carlo 1426;
– S. Giovanni a Teduccio 412;
– S. Giuseppe 97;
– S. Lorenzo 1362;
– S. Pietro a Patierno 398;
– Scampia 604;
– Secondigliano 673;
Soccavo 705;
Stella 1041;
– Vicaria 286;
– Vomero 274;
– Zona Industriale 110.”

Potrebbe anche interessarti