Fase 2, buona la prima: a Napoli tutti con la mascherina e nessuna criticità

Fase 2 Piazza del Plebiscito - Napoli - ItaliaNapoli – Buona la prima. Per il sindaco Luigi de Magistris l’inizio della Fase 2 non ha riportato nessuna criticità. Le norme sono state tutte generalmente rispettate. Quella del 4 maggio rimarrà una giornata storica. Si studierà sui libri di storia come l’inizio della fine di un momento critico affrontato da tutto il paese.

Bisogna però sottolineare che non siamo fuori pericolo, il Coronavirus non è scomparso e dobbiamo imparare a conviverci fino all’arrivo del vaccino. Per questo motivo bisogna fare molta attenzione. Rispettare le norme a questo punto è fondamentale. La città di Napoli, così come l’Italia intera, non potrebbe resistere ad un ulteriore colpo come quello di marzo ed aprile.

Si temeva dunque che l’inizio della semi-libertà, potesse portare gravi danni. Dalle parole del Sindaco invece, e dalle foto che circolano in rete, si può notare come i partenopei stiano rispettando il tutto. Eccezion fatta per la cumana, dove però i cittadini non hanno colpe, su cui si dovrà lavorare.

Queste le parole del Sindaco Luigi de Magistris sulla Fase 2, riportate da Ansa: “Complessivamente non ho notizie di criticità. Le persone sono uscite e lo hanno fatto anche in tanti, ma nell’assoluto rispetto delle disposizioni dettate dalle normative in atto quindi indossando mascherine e con distanziamento sociale. Soddisfatto del comportamento dei napoletani.

“Chiesto di accentuare i controlli soprattutto per evitare assembramenti che da oggi costituiscono il rischio più delicato da affrontare. Soprattutto per questi primi giorni ritengo che i controlli vadano concentrati anche nei parchi, nei cimiteri e alle principali fermate del trasporto pubblico.

“Mentre si può allentare un po’ il controllo individuale sulle persone perché ormai con la possibilità di svolgere attività motoria e la possibilità di recarsi dai congiunti quasi tutti hanno un titolo per poter uscire e quindi bisogna rimodulare diversamente le verifiche. Dal Prefetto ho avuto rassicurazioni in questo senso.

Potrebbe anche interessarti