De Magistris, ultimo San Gennaro da sindaco: “Mi auguro che Napoli esca migliore”

luigi de magistris san gennaroL’ultimo San Gennaro da sindaco per Luigi de Magistris. La decima festa del patrono di Napoli ha un sapore speciale per lui, un evento così sentito dai napoletani e da milioni di fedeli in tutto il mondo. Probabilmente è proprio a partire da oggi che si cominceranno a fare i bilanci definitivi del suo governo cittadino, caratterizzato dai primi cinque anni in cui la città – seppur tra tanti problemi – sembrava crescere sempre di più, ed un secondo mandato in verità con molte ombre.

La rivoluzione arancione non è avvenuta e non sembra che possa completarsi da qui a qualche mese. Forse de Magistris, ultimamente, è stato maggiormente occupato a cosa fare della sua carriera politica dal prossimo anno in poi, tanto è vero che più volte ha annunciato la candidatura alle prossime elezioni politiche. La sua intenzione sarebbe proprio quella di diventare Presidente del Consiglio.

“Questo è il mio ultimo San Gennaro da sindaco. Ci pensavo durante la messa, abbiamo avuto momenti difficili e momenti belli. Dieci anni non lo so se sono stati lunghi e sono volati, però se ne va un’epoca della mia vita chiaramente importante.

“Io mi auguro che Napoli esca migliore. Lo ha detto il cardinale, lo stesso papa ha detto che non ne usciremo come prima, o migliori o peggiori. Questo sta ai napoletani perché questa è la grande sfida, e io mi auguro che San Gennaro ci unisca molto popolo e ci faccia uscire migliori nei prossimi mesi, perché saranno mesi difficili ma Napoli e i napoletani ce la possono fare e secondo me ce la faranno”.

Potrebbe anche interessarti