Covid, positivi 100 dipendenti di Asia Napoli: “Ricaduta negativa sui servizi in città”

asia napoliCento dipendenti di Asia Napoli sono risultati positivi al Covid 19. Lo ha comunicato ieri l’azienda stessa sul sito, affermando che per fortuna nessun dipendente è in gravi condizioni.

Dato che molti lavoratori saranno assenti per settimane, ci sarà inevitabilmente una ricaduta negativa sui livelli di servizio richiesti dalla città. L’Asia però ha dichiarato che farà di tutto per garantire ugualmente il massimo svolgimento dei servizi richiedendo un maggior impegno di lavoro straordinario ai suoi dipendenti.

Questo è quanto si legge nel comunicato Asia del 18/10/2020: “La seconda ondata della pandemia SARS-COVID 19, purtroppo, non ha risparmiato ASIA Napoli SpA che, ad oggi, conta circa 100 lavoratori interessati da misure sanitarie restrittive. Fortunatamente, nessun lavoratore presenta una gravità della malattia tale da richiedere terapie intensive e gli ospedalizzati sono poche unità.

Tuttavia, l’assenza dal lavoro di un centinaio di lavoratori si protrarrà per settimane, con una ricaduta negativa importante sui livelli di servizio che la città richiede. Al fine di garantire, comunque, il massimo svolgimento dei servizi programmati e di quelli aggiuntivi, l’azienda ha provveduto a richiedere un maggior impegno di lavoro straordinario ai suoi dipendenti ed è ricorsa all’impiego di lavoro somministrato per tutto il periodo nel quale sarà necessario provvedere all’integrazione degli equipaggi per lo svolgimento dei regolari servizi di igiene urbana e raccolta dei rifiuti.

Ogni sforzo, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, sarà compiuto per assicurare il più regolare servizio alla città, nell’auspicio di non essere ancor più duramente colpiti dalla pandemia”.

ASIA Napoli SpA ha poi sottolineato di aver “Dispiegato tutte le misure di prevenzione e sicurezza dei propri lavoratori, nel rispetto di ogni norma e protocollo e con il confronto permanente con le Organizzazioni Sindacali”.

Infine l’azienda “augura ai propri lavoratori, risultati positivi al coronavirus, una pronta guarigione, ringrazia le maestranze che si stanno prodigando per sopperire alle oggettive difficoltà organizzative del momento e invita la cittadinanza a comprendere lo sforzo straordinario che è richiesto alla nostra azienda in questa particolare circostanza”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più