Totò. Il Museo del Principe atteso da vent’anni

 

Totò, 1955 - http://en.wikipedia.org/wiki/Tot%C3%B2

Ormai sono anni, esattamente vent’anni,  che viene annunciata l’imminente apertura del museo dedicato al Principe della risata.

Annunci, rinvii e ogni sorta di problema che suonano come una vera e propria beffa per il popolo napoletano e per tutti coloro che attendono con ansia di poter visitare un museo “fantasma”.

Sebbene parliamo di uno dei massimi rappresentanti della comicità napoletana, quel genere di icona che rivive nei gesti e nelle battute del popolo napoletano , che esprime la propria devozione con gigantografie e locandine affisse in ogni angolo della città, non esiste un luogo fisico che lo commemori.

Nel corso degli anni sono stati eseguiti lavori di restauro e ristrutturazione per rendere agibili i locali di Palazzo dello Spagnolo, uno dei palazzi più belli del quartiere Sanità, e svariate inaugurazioni che però non hanno portato a una reale apertura del museo.

Tra le effettive motivazioni che ostacolano un’imminente apertura al pubblico ci sarebbero: la necessità di un ascensore per raggiungere i locali al terzo e quarto piano, problemi di staticità del palazzo storico e, infine, danni frattanto procurati al palazzo adiacente.

Milioni di euro spesi che però dovranno essere compensati da altri fondi, necessari a ripristinare la struttura in questi ultimi anni abbandonata e tornata inagibile.

palazzo dello spagnolo

Infine, l’offerta di 30 mila euro da parte del Fai – Fondo Ambiente Italiano – che nell’edizione 2012 del censimento “I Luoghi del Cuore” è riuscito a raccogliere oltre 40 mila firme spontanee di cittadini, in tutta Italia, affinché avvenisse la tanto sospirata apertura.

Fondi per ora congelati perché non è chiara e trasparente la futura gestione dell’attività museale, tra istituzioni e Associazione De Curtis.

Insomma, una situazione fuori da qualsiasi logica. Napoli, la città di Totò, città che lui amava più di se stesso, non riesce a rendere omaggio al suo Principe!

Per fare luce su questa assurda situazione, il 14 novembre 2014 alle ore 18.30, sarà presentato in anteprima a Napoli, presso il Centro Culturale “La Città del Sole” – ex Asilo Filangieri (piano terra), vico Giuseppe Maffei:  Totò Memories – Il Museo del Principe atteso da vent’anni, il documentario-inchiesta dei giornalisti Carlo Maria Alfarano e Daniela Giordano.

Ecco il trailer ufficiale:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gJxcy-FnP2Q&feature=youtu.be[/youtube]

 

Per saperne di più, visita la pagina ufficiale facebook dell’evento

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più