Ecco a voi la ricetta delle buonissime graffe napoletane con patate

Graffe

Chi di voi non è mai stato letteralmente rapito dalla bontà delle graffe napoletane? Sicuramente la maggior parte dei nostri lettori concorderà sul fatto che è davvero difficile passare davanti ad un bar o una pasticceria e non fermarsi a comprare un’invitante, dorata e zuccherosa graffa. Difficile resistere ad una tentazione del genere!

Ecco la ricetta, tratta dal libro Frijenno Magnanno per preparale in casa:

Ingredienti

500 gr di farina
500 gr di patate
100 gr di burro
4 uova intere
un cucchiaino di sale
2 cucchiai di zucchero
2 dadi di lievito di birra sciolti in pochissima acqua tiepida

Procedimento 

Cotte le patate si pelano calde e si passano al setaccio e si aggiungono tutti gli ingredienti. L’impasto, va lavorato poco e lo si lascia quando è ben amalgamato. Si formano dei bastoncini doppi un dito medio aiutandosi con la farina e si tagliano ogni 20 cm chiudendoli ad anello. Si mettono a crescere per circa un’ora coprendoli con uno scialle di lana.

Graffe 4

Quando gli anelli si raddoppiano di spessore si friggono in olio di seme bollenti in una casseruola molto alta, per far sì che galleggiano nell’olio, dopo averle colate su di una carta assorbente si passano nello zucchero preparato a parte e pestato con la bottiglia.

Graffe 2

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più