Portici, ecco i luoghi più romantici dove trascorrere San Valentino

San Valentino a Portici

Portici, piccola cittadina che nasce tra il profumo del mare ed il mistero del Vesuvio, è ricca di luoghi romantici per trascorrere un perfetto San Valentino! Il porto del Granatello è accogliente e poetico con la sua barriera infinita di scogli di roccia vulcanica, oltre i quali si trova un panorama meraviglioso sul golfo di Napoli. Tantissimi ragazzi sono soliti passeggiare la sera sul lungomare del molo diviso in due livelli. Il primo livello è quello della banchina dove sono ormeggiate le barche dei pescatori; al secondo livello c’è il lungomare costeggiato dalle barriere di scogli che si dilunga verso le spiagge. Lungo la strada si trovano diversi locali che nella stagione estiva fungono anche da lidi e nella stagione invernale organizzano ristoranti, pub e discoteche con serate ricche di emozioni, tra il suono della musica e il suono delle onde che si infrangono sugli scogli. Per San Valentino l’ideale sarebbe dunque una cenetta romantica al lume di candela sul lungomare porticese e dopo quattro passi sulla spiaggia delle Mortelle. Se il 14 febbraio il clima ci concederà qualche tregua dalle solite piogge, molto carina è anche l’idea della “passeggiata” sugli scogli saltellando di pietra in pietra. Mi raccomando a non cascare per terra! Romantico e poetico sarà abbracciarsi sotto una luna immensa con il fruscio del vento e il suono del mare. In caso di temporali più sicuro e comodo è incontrarsi in un luogo chiuso e accogliente.

ristorante001

Tra la città di Portici e quella di Ercolano ci sono diversi locali, pizzerie e ristoranti che organizzano delle serate speciali per San Valentino. In particolare a Ercolano in via Benedetto Cozzolino ci sono tantissimi ristoranti che per l’occasione organizzano un’atmosfera festosa e romantica come il  nuovo locale “Le parule”, che prepara un’ottimo menù per gli innamorati. La mattina è invece consigliabile visitare la Reggia di Portici, la Cappella Reale e il suo bellissimo Orto Botanico aperto dalle ore 09:00 alle 13:30. In un bellissima giornata di sole è piacevole osservare le meraviglie della Napoli settecentesca nelle sale del piano nobile della Reggia ricco di diverse collezioni scientifiche. L’orto botanico è ricco di specie rare di piante, vi si coltivano oltre 400 specie provenienti dai deserti africani e americani e prima della Seconda Guerra Mondiale vi erano ancora diverse specie anche di animali. Il 20 febbraio nella Reggia di portici si terrà anche il Darwin Day per ricordare l’anniversario del grande scienziato.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più