Torre del Greco: in Consiglio Comunale la mozione contro le strisce blu

Strisce bluTORRE DEL GRECO – “Approda finalmente venerdì 22 luglio, in Consiglio comunale, sotto forma di mozione, la petizione ideata dal Movimento 5 Stelle di Torre del Greco, insieme ai cittadini in tantissimi incontri sul territorio e con oltre 600 firme raccolte, che richiede in prima istanza la sostituzione delle strisce blu con disco orario e una riorganizzazione del servizio più funzionale ed equa, in rispetto delle esigenze dei cittadini”.

Lo afferma il consigliere comunale del M5S di Torre del Greco, Ludovico d’Elia.

“Contro ogni pronostico, l’ordine del giorno del Consiglio comunale del 20 giugno scorso per la revoca della determinazione dirigenziale che prevedeva una proroga in continuità del servizio di riscossione della sosta a pagamento fino a nuova concessione è passato a maggioranza, ma purtroppo la situazione, ad oggi, sembra tutt’altro che risolta e la sosta a pagamento è ancora attiva”.

“Dopo il lungo lavoro di ascolto e sintesi delle istanze dei cittadini, culminato con la raccolta firme e la petizione che il Movimento Cinque Stelle ha consegnato ad aprile con oltre 600 firme, con cui si chiede la revisione di tutto il sistema di riscossione della sosta a pagamento e per la quale non abbiamo mai ricevuto risposta dall’amministrazione – continua D’Elia -, soprattutto all’interno della minoranza continuano ad avvicendarsi prese di posizione spesso poco chiare o addirittura contraddittorie”.

“Che nessuno, né in maggioranza né nell’opposizione, si sognasse di tirarsi indietro proprio ora. Faccio un appello, in particolare all’opposizione, che è quello di restare uniti perché ultimamente si susseguono indiscrezioni sulla volontà di alcuni consiglieri di non sostenere la battaglia sulle strisce blu. Le lotte politiche – conclude il consigliere M5S – non vanno fatte solo per creare consenso mediatico ma per portare risultati utili alla città”.

Potrebbe anche interessarti