Torre del Greco, voucher alimentari per le famiglie in difficoltà: come fare domanda

Coronavirus carrello spesaTorre del Greco – È arrivato l’aiuto che era stato promesso dal sindaco Giovanni Palomba, quando ha annunciato che in città sarebbero state installate le luminarie di Natale. Si tratta di voucher alimentati del valore di 100 euro ciascuno, i quali saranno concessi alle famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza coronavirus.

Voucher alimentari: come fare domanda

Predisposto e pubblicato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco, Giovanni Palomba, l’avviso pubblico per l’individuazione dei beneficiari dei voucher per interventi di solidarietà alimentare.

L’iniziativa prevista dall’assessore del II settore Politiche sociali, Luisa Refuto, è finalizzata all’attribuzione di un contributo di solidarietà – del valore di 100,00 euro – da assegnare alle famiglie colpite dall’emergenza sanitaria del COVID-19 e da spendere sul territorio comunale, inderogabilmente entro il prossimo 31 dicembre.

Requisiti fondamentali, la residenza nel comune di Torre del Greco e il valore dell’indicatore ISEE corrente non superiore a 6.000 euro. Anzi, così come specificato dalle stesse linee del bando, in caso di parità di ISEE avranno precedenza le famiglie con maggior numero di componenti e quelle in cui uno o più componenti siano affetti da accertata disabilità.

Le domande per l’assegnazione dei voucher dovranno contenere, a pena di esclusione, la copia del documento di identità in corso di validità, l’attestazione ISEE corrente, e la certificazione medica della disabilità, qualora dichiarata.

Le stesse, inoltre, dovranno essere presentate e firmate – su apposito modulo – entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 29 novembre p.v. solo attraverso le seguenti modalità:
• Pec all’indirizzo: protocollo.torredelgreco@asmepec.it;
• Email all’indirizzo: ufficio.assistenza@comune.torredelgreco.na.it

“Abbiamo ritenuto prioritario – le parole del sindaco, Giovanni Palomba – prevedere la possibilità di erogazione di un bonus di solidarietà ai nuclei familiari che maggiormente hanno risentito degli effetti della pandemia, purtroppo, ancora in atto. La presente iniziativa è soltanto uno dei provvedimenti a carattere sociale previsti ed approvati dall’Amministrazione comunale per offrire un sostegno a quanti vivono la particolare difficoltà di questo singolare momento storico”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più