Bomba d’acqua sulla Sardegna, è crollato un ponte: si cerca una donna dispersa

Una bomba d’acqua sulla Sardegna sta mettendo in ginocchio la regione. L’allerta meteo, annunciata ieri, è passata da arancione a rossa. A causa del maltempo è crollato il ponte sul rio Santa Lucia lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra. Un tratto di strada, qualche chilometro prima, era già ceduto provocando una voragine che ha costretto la Polizia municipale a chiudere la statale all’altezza del ponte della Scafa.

Per tutta la notte la pioggia non ha dato tregua nel Cagliaritano. La Protezione Civile regionale è stata impegnata a soccorrere le persone in difficoltà: ne sono state evacuate 49, sei delle quali accolte nelle strutture comunali. Nel frattempo, continuano le ricerche di Tamara Maccario, 44enne di Assemini che risulta dispersa da ieri sera.

La donna era in macchina insieme al marito 48enne e alle tre figlie. Secondo una prima ricostruzione, l’auto sarebbe stata raggiunta dall’acqua e i quattro avrebbero tentato di fuggire. La famiglia è stata soccorsa dai Carabinieri e sono stati tutti portati in ospedale. Intorno alle 9.30 è stata ritrovata l’auto da parte dei sub dei carabinieri ed è stata ispezionata dai sub dei vigili del fuoco. L’abitacolo è risultato vuoto.