Ercolano. Piscina: tariffe agevolate. Qui i prezzi e chi potrà usufruirne

piscina

Convenzione tra Comune di Ercolano e piscine del territorio per consentire l’accesso al Nuoto delle fasce deboli. Il vicesindaco Fiengo: «Nostro obiettivo è favorire l’attività sportiva»

Il Comune di Ercolano ha stipulato una convenzione con le piscine del territorio per garantire tariffe agevolate a famiglie disagiate, anziani e disabili interessati a frequentare corsi di Nuoto in città presso gli impianti “Sporting Poseidon” in via Benedetto Cozzolino e “Quattroventi” in via Gabriele D’Annunzio.

In particolare, per corsi con frequenza bisettimanale, l’attività avrà un costo mensile di 25 euro per minori a rischio segnalati dai Servizi Sociali, minori appartenenti a famiglie con reddito Isee inferiore a 5mila euro e persone che hanno superato i 60 anni di età. Per i disabili, invece, il costo convenzionato sarà di 30 euro mensili. In tutti i casi, è previsto il pagamento una tantum di 5 euro per la copertura assicurativa.

«L’obiettivo di questa convenzione è avvicinare allo sport anche fasce di popolazione che per difficoltà economiche non avevano modo di poter praticare alcuna attività. Si tratta d in modo per avviare i più giovani verso una disciplina sana ed avvicinarli alla cultura dello Sport e delle regole. Grazie all’impegno dell’Assessorato allo Sport ed alla collaborazione degli impianti presenti sul territorio cittadino, mi auguro che tanti bambini riescano a prendere parte ai corsi di nuoto in modo da favorire l’attività fisica e una sana aggregazione sociale», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

«Siamo soddisfatti di aver realizzato questa operazione che, a costo zero per le Casse Comunali, consentirà a tante persone di potersi avvicinare ad una disciplina sportiva sana e completa come il Nuoto – dice il vicensindaco ed assessore allo Sport, Luigi Fiengo -. Questa convenzione è il risultato ottenuto anche grazie alla sensibilità delle Associazioni “Fritz Dennerlein” che svolge la sua attività allo Sporting Poseidon e “Swimming Club Quattroventi”, che hanno recepito l’invito dell’Amministrazione Comunale, favorendo l’accesso al Nuoto per fasce più deboli della popolazione. Dopo aver aperto a tutti lo stadio Solaro, abbiamo confermato la nostra volontà di favorire lo svolgimento dell’attività sportiva».

Potrebbe anche interessarti