Carovita, il Comune di Frattamaggiore regala un soggiorno climatico a 87 anziani

soggiorno climatico frattamaggiore
Foto fb Marco Antonio Del Prete

Continua la bella iniziativa del Comune di Frattamaggiore, nella città metropolitana di Napoli, che ha deciso di regalare un soggiorno climatico ad alcuni anziani. Sono 87 le persone che hanno risposto presente al bando del sindaco Marco Antonio Del Prete e che potranno gustarsi questi ultimi giorni di settembre in pieno relax.

Frattamaggiore, soggiorno climatico gratuito per 87 anziani

L’amministrazione comunale ha infatti deciso di pagare interamente il loro soggiorno che invece prevedeva un piccolo contributo in base all’Isee. A comunicarlo è il primo cittadino attraverso un post sul suo profilo Facebook in cui spiega che la crisi economica ha spinto il Comune a regalare la vacanza:

Non abbiamo mai considerato il soggiorno climatico che organizziamo ogni anno per i nostri anziani come una semplice vacanza. Per noi è sempre stato una sorta di “medicina sociale” che, permettendo anche a coloro che sono più avanti con l’età e a chi non ha la capacità di organizzarsi da solo di mantenere una vita sociale attiva, contribuisce al benessere psicofisico dei nostri nonnetti.
Per questo motivo, ieri, all’unanimità, abbiamo deliberato in Giunta il rimborso della quota di compartecipazione a carico dei partecipanti. In un periodo in cui l’aumento del costo della vita ha colpito soprattutto le fasce più fragili, ci è sembrato un atto dovuto.

Un piccolo gesto, ma concreto, che siamo sicuri allevierà il peso del caro vita e permetterà a tutti loro di godersi pienamente qualche giorno di relax. Preparate i bagagli cari nonni! Noi ci vediamo sabato per salutarci ed augurare a tutti una buona vacanza“.

L’edizione 2021 del soggiorno climatico

Lo scorso anno, dopo la pandemia, furono una settantina gli anziani che parteciparono al soggiorno climatico di tipo marino organizzato dal comune di Frattamaggiore. Bastava avere 65 anni ed essere autosufficienti. Presente anche il sindaco della città che postò le foto sui social.


 

Potrebbe anche interessarti